Non categorizzato

Tutto quello che vorresti sapere sui LED, ma non osi chiedere!

I LED… questi sconosciuti!

Sono convinto che intorno ai LED circolino più leggende metropolitane che sulle scie chimiche.

Non hai idea di quanti falsi miti abbia dovuto sfatare da quando ho iniziato a occuparmi di illuminazione. E nonostante la mia instancabile opera di informazione, molto spesso incappo in persone che non hanno assolutamente idea delle caratteristiche e delle reali potenzialità dell’illuminazione a LED.

Lascia che ti faccia qualche esempio dei dubbi più gettonati:

  • Ma i LED emanano solo luce fredda?
  • I LED costano molto, non è vero?
  • Ma quanto durano?
  • Ma… che garanzia ho con una lampada LED?

Anche tu ti sei posto queste domande?

È del tutto normale. Non temere, sei atterrato nel posto giusto.

In questo articolo, risponderò a ognuno di questi (apparenti) quesiti amletici.

In questo modo, avrai a disposizione una mappa chiara e delle risposte precise per orientarti nella scelta delle luci più adeguate al tuo progetto lavorativo o alla tua abitazione.

 

1) Mi è capitato di specchiarmi in un bagno illuminato da una luce a LED molto fredda e vedermi talmente pallido da sembrare malato. È normale?

Spesso i clienti mi raccontano esperienze tra lo scioccante e il divertito.

Alcuni comprano lampade a LED insieme agli specchi del bagno… Per poi ritrovarsi immersi in una luce così fredda da sembrare cadaveri ambulanti, nonostante magari siano appena tornati dal mare abbronzati come lucertole.

O peggio ancora, acquistano la lucetta all’Ikea, la lampadina su internet oppure il LED sottopensile e si ritrovano ambienti irrorati da una luce talmente fredda da far sembrare in stato di decomposizione persino una succulenta bistecca fresca.

Con inconvenienti di questo tipo, emerge inevitabile il timore che i LED generino soltanto luce fredda.

Chi mai vorrebbe vedersi allo specchio e accogliere ospiti in un’atmosfera che si impegna per farti assomigliare a un fantasma?

Forse soltanto la notte di Halloween.

Ma nei restanti 364 giorni dell’anno, ti meriti un’illuminazione che renda giustizia al tuo vero incarnato e a qualsiasi oggetto presente nel tuo ambiente.

Per questo motivo, voglio rassicurarti. I LED non generano soltanto luce fredda. E chi dice il contrario ti sta propinando false informazioni.

La verità è che puoi scegliere TU stesso il colore della luce che desideri.

Ti faccio qualche esempio per renderti l’idea.

Se stiamo progettando il piano di illuminazione di una casa, di un ristorante o di un centro benessere, naturalmente è d’obbligo immergere gli ambienti in una luce calda. Una luce che si ispiri alle vecchie lampadine a incandescenza. In questo caso, quindi, dovrai puntare su una luce da 2700K, massimo 3000K (gradi Kelvin).

Se dobbiamo illuminare un ufficio o una fabbrica, invece, diventa più efficace e funzionale una luce un po’ più fredda. La luce cosiddetta “naturale” da 4000K.

Esistono anche i casi particolari. Se sei un gioielliere e vendi diamanti, hai la necessità di renderli brillanti e splendenti per attirare maggiormente l’attenzione dei potenziali clienti. In questo caso specifico – ma SOLO in un contesto del genere – la scelta più adeguata cadrebbe su una luce fredda da 5000K.

2) Devo progettare la mia illuminazione, ma temo che i LED costino troppo per il mio budget…

Devo ammettere che – come tutte le tecnologie all’avanguardia – all’inizio anche le lampade LED costavano molto, se rapportate alle lampade con sorgenti tradizionali.

In questi ultimi tempi, però, grazie anche all’enorme espansione del settore, i prezzi sono diventati molto più accessibili. E acquistare una lampada NON a led ha perso decisamente senso. Considero ormai pericoloso e antieconomico investire in prodotti non a LED – e quindi senza gli effettivi vantaggi delle lampade di nuova generazione.

3) Ho sentito che le lampade a LED durano molto. Ma quanto durano di preciso?

Probabilmente questa è la caratteristica delle lampade a LED che tutti ricordano con più facilità. La maggior parte delle persone, però, ignora quale sia la reale aspettativa di vita di questi dispositivi.

I LED durano in media 20 volte in più rispetto a una sorgente tradizionale. E alcune particolari tipologie di lampade arrivano a durare anche oltre le 50000 ore.

Nello specifico, le comuni strip LED flessibili e le lampadine commerciali – quelle che vedi ormai dappertutto – durano circa 20000 ore.

Gli apparecchi a LED professionali – costruiti in Italia e con i giusti criteri – durano circa 50000 ore.

Qualche tempo fa, un mio cliente nutriva grossi dubbi relativi alla reale possibilità di ammortizzare l’acquisto di una fornitura di proiettori LED da 50000 ore.

Considerando la sua attività, per fugare i suoi dubbi è bastato effettuare una semplice analisi:

  • Negozio aperto per circa 8 ore al giorno -> 50000/8 = 6250 ore
  • Quindi, ipotizzando che il negozio rimanga aperto addirittura 365 giorni l’anno:
    6250/365 = oltre 17 anni

Puoi immaginare la serenità del mio cliente. Ora, infatti, può tenere i proiettori accesi 8 ore al giorno per 365 giorni all’anno per più di 17 (diciassette!) anni.

Come se non bastasse, dopo quattro anni è ancora felice come una pasqua, perché:

1) Non cambia più lampadine ogni 6 mesi e può concentrarsi solo sul suo business. E NON sulla manutenzione.
2) Non consuma più come prima e le sue bollette ne hanno risentito positivamente.
3) Non scalda più l’ambiente a causa del calore delle vecchie lampadine alogene.
4) Può permettersi tranquillamente il lusso di tenere le luci della vetrina accese anche di notte, perché non correrà il rischio di incendio e il costo sarà irrisorio.

 

4) A proposito di calore… Non rischio che i LED mi sciolgano i cioccolatini in vetrina?

Può sembrarti una banalità, ma alcuni tipi di lampade scaldano in modo talmente marcato, da far rischiare addirittura lo scoppio di incendi.

Senza arrivare a questi estremi, il calore può portare svantaggi estremamente sgradevoli per un imprenditore.

Un mio cliente pasticcere – con la classica vetrina piena di appetitosi ed elaboratissimi prodotti al cioccolato – si trovava a dover affrontare sempre lo stesso fastidioso problema. L’illuminazione tradizionale, infatti, era in grado di far sciogliere il cioccolato sopra i suoi dolcetti.

Un bel danno per un artigiano che basa il suo business proprio sulla capacità di modellare il cacao e sull’abilità nel presentare dolci di aspetto straordinario (oltre che di grande gusto).

Come abbiamo risolto il suo problema?

Molto semplice.

L’ho convinto a sostituire il sistema di illuminazione con uno più attuale – ovviamente a LED – proprio perché queste lampade NON scaldano e quindi non rovinano i prodotti.

Un problema analogo si è presentato anche a un cliente titolare di un negozio sito all’interno di un centro commerciale.

In quel caso, il sistema di condizionamento della struttura era sottodimensionato e le lampade scaldavano così tanto che i clienti finivano sempre per lamentarsi del caldo.

La soluzione?

Ormai penso tu possa immaginarlo. È bastato sostituire i fari con dei nuovi proiettori a LED per risolvere qualsiasi problema di riscaldamento eccessivo. Le lampade di ultima generazione, infatti, non generano calore e risultano perfette per gli ambienti in cui una temperatura troppo elevata può diventare uno svantaggio.

5) Ok, i LED durano tanto, non scaldano e generano anche luce calda. Mi è tutto chiaro. Ma se per disgrazia dovesse rompersi una lampada… cosa devo fare?

In questi ultimi anni, ogni azienda produttrice che ha sposato la nuova tecnologia del LED – compresa la mia – ha sviluppato i suoi prodotti in totale autonomia, seguendo strade sperimentali individuali.

Questo perché non c’era – e non c’è tuttora – uno standard da seguire.

In un mercato di questo tipo, quindi, ogni lampada è costituita da pezzi originali e non recuperabili presso un rivenditore qualsiasi.

Se hai acquistato la tua lampada a LED tramite un sito internet generalista che vende di tutto, molto probabilmente non troverai il ricambio di cui hai bisogno e ti toccherà cambiare l’intera lampada.

Diversamente, se una lampada a LED che hai comprato presso la mia azienda risulta difettosa, hai GARANTITO il ricambio o la sostituzione del prodotto con uno di nuova generazione.

Ma non finisce qui!

L’individuazione del LED perfetto per le tue necessità funzionali e di design è un aspetto di fondamentale importanza per i tuoi progetti. Come hai potuto notare, ogni esigenza commerciale o abitativa richiede un’illuminazione specifica con caratteristiche personalizzate al 100%.

Se vuoi capire qual è la strada da seguire per illuminare nel modo più efficace i tuoi progetti, clicca su questo link e compila il form inserendo i tuoi contatti. Verrai ricontattato al più presto e troveremo insieme la tipologia di illuminazione LED che più si adatta alle tue esigenze, mantenendo sempre inalterate funzionalità e design.