Langosteria Milano rinnova l’illuminazione con OLEV

Olevlight Novità, Progetti

29270
olev_illumina_ristorante_milano_LANGOSTERIA_Blogcover_orizz

Langosteria: l’icona del fine dining milanese sceglie le lampade OLEV 

Quando un locale è molto affermato, rinnovare l’illuminazione può essere un compito delicato.

Soprattutto nel caso di un ristorante come Langosteria, già da anni protagonista della scena del fine dining milanese. 

Nella sala di Langosteria, il cliente non solo gusta piatti d’eccezione, ma vive un’esperienza fuori dal comune.

E l’interior designer Carlo Samarati ha scelto OLEV per modernizzare i corpi illuminanti senza stravolgere questa identità ben definita.

Il ristorante non doveva essere progettato ex novo. 

Langosteria è un locale che ha la sua storicità. La sua bellezza è proprio il fatto di essere cresciuto nel tempo. 

La nuova illuminazione doveva mantenere intatta l’atmosfera che ha reso celebre il ristorante.” ha raccontato Samarati.

 

➡️ Scopri tutte le foto cliccando qui.

I nuovi faretti OLEV Beam Master Track  Zummy sono stati fissati magneticamente al soffitto tramite un moderno sistema a binario 48V.  

Dall’alto, dirigono sui tavoli una luce che rende l’ambiente caldo e intimo, in perfetta sintonia con l’esclusività del locale.

Langosteria lavora solo di sera.

Abbiamo mantenuto e rafforzato l’effetto lume di candela utilizzando una luce molto calda, adatta all’atmosfera raffinata.

Il fascino della candela al centro del tavolo viene riprodotto grazie al fascio di luce “su misura” dei faretti

Infatti, non solo gli Zummy sono orientabili e consentono di spostare lo spot nella posizione ideale…

…ma possiedono anche un meccanismo di regolazione dell’ampiezza del fascio di luce, che è stato così calibrato alla perfezione in base alle dimensioni di ciascun tavolo: 

Abbiamo progettato un’illuminazione puntuale su ogni tavolo, con pochi corpi di bassa potenza. 

Il fascio di luce molto stretto dei faretti OLEV viene proiettato esclusivamente al centro del tavolo per tre ragioni: 

  • regalare un senso di intimità e comfort tra i commensali;
  • evitare che la luce illumini le teste delle persone, generando fastidiose ombre sui volti;
  • creare dei suggestivi chiaroscuri tra un tavolo e l’altro, lasciando l’ambiente circostante in ombra.”

Nel welcome bar, i faretti aggiungono un tocco di modernità all’estetica vagamente retrò a cui i clienti di Langosteria sono affezionati:

Il fulcro di Langosteria è il welcome bar. 

Per l’illuminazione del bancone abbiamo disegnato una barra che richiama una vecchia lampada in ottone, in linea con lo stile un po’ retrò del locale.

Sulla barra sono stati montati i moderni faretti OLEV: la discordanza dei due stili non stona, ma rende l’ambiente più interessante.

➡️ Scopri tutte le foto cliccando qui.