Tecnologia

DIM TO WARM: tutto quello che c’è da sapere su questa nuova tecnologia luminosa

olev-polyesagono-3_sospensione_esagono_OLEV_led_light

Dim to Warm: cos’è questa nuova tecnologia luminosa?
In quali progetti può essere utilizzata?
Perché architetti e interior designer devono conoscerla?

Ecco tutte le risposte.

 

Ricordi il dimmer delle vecchie lampadine alogene? Quando volevi abbassare l’intensità luminosa attraverso il dimmer, la luce della lampadina virava verso tonalità di rosso e arancione, creando piacevoli atmosfere intime e rilassate.

Con l’arrivo sul mercato delle prime lampade a LED questo effetto sembrava essere perso per sempre.

I corpi illuminanti a LED potevano essere dimmerati, ma non era possibile variare la temperatura di colore. Questo per diversi anni si è rivelato uno dei pochi limiti dell’illuminazione a LED, che ne ha impedito l’utilizzo in applicazioni specifiche nel campo dell’hospitality o dei ristoranti di lusso.

Oggi possiamo dire con certezza che anche questo limite è stato superato.

Perché grazie alla nuova tecnologia Dim to Warm (letteralmente “dimmera per scaldare”), anche i dimmer delle più moderne lampade di design permettono di controllare contemporaneamente la temperatura di colore e l’intensità.

Esattamente con lo stesso meccanismo delle lampadine alogene di una volta. Abbassando l’intensità si crea una luce calda ideale per abitazioni, hotel e ristoranti, che imita le vecchie lampade alogene sfruttando tutti i vantaggi della tecnologia LED.

Dim to Warm: i vantaggi e le applicazioni

Il grande beneficio del Dim to Warm è poter avere la luce giusta in qualunque momento, passando da una luce funzionale a una luce soffusa e avvolgente.

Le applicazioni che aprono a importanti opportunità per architetti e designer vanno dal settore hospitality ai ristoranti di lusso.

Ma anche nelle abitazioni private i committenti saranno desiderosi di poter avere sempre la giusta atmosfera, passando da una luce per la cena con la famiglia a una luce per guardare un film.

 

La tecnologia Dim to Warm nelle lampade di design Olev

POLY_ESAGONO_DTW_dim-to-warm-luce-intelligente_dimmerabile

 

Anche OLEV ha implementato con successo la tecnologia Dim to Warm.

La lampada Poly Esagono Dim to Warm può passare da una luce a 3200 K o 3000 K con la massima intensità luminosa a una luce caldissima a 2400 K riducendo del 95% la luminosità.

Ma non solo lampade di design. OLEV è l’unico brand ad aver implementato il Dim to Warm anche nelle strip LED.

Gli scenari luminosi ed emozionali da comporre in un ambiente sono praticamente infiniti.

 

Scopri di più: Dagli eventi mondani alle cene eleganti: ecco come la tecnologia “Dim to warm” trasforma l’atmosfera del ristorante

 


Sei un architetto e vuoi scoprire le ultime novità dell’illuminazione a LED di design OLEV?
Abbiamo preparato per te risorse specifiche dedicate ad architetti e designer –> clicca qui